Tappa 4  Ponte di Augusto a Narni. Pellegrini sul Cammino dei Protomartiri Francescani, Umbria Italia

Cammino dei Protomartiri Francescani

Tappa 4 - da Narni a San Gemini

La tappa si sviluppa interamente nella splendida campagna fra Narni e San Gemini.

Lungo il tracciato s’incontrano, in sequenza, la meravigliosa Abbazia di San Cassiano del secolo X (qui il tempo sembra essersi fermato!), l’antico Santuario della Madonna del Ponte, luogo frequentato dai pellegrini sin dall’antichità, e, in località la Cerqua, il Santuario di Santa Maria della Quercia.
Il cammino raggiunge, infine, San Gemini, incantevole borgo medioevale ricco di storia che diede i natali a San Pietro, protomartire francescano.
La tappa termina presso la Chiesa di San Francesco.
Partenza
Narni (Chiesa di San Francesco)
Arrivo
San Gemini (Chiesa di San Francesco)
Distanza
20 Km
Aumento di quota
+ 731
Perdita di quota
-  637
Fondo
sterrato-asfalto
Segnaletica
Tempo di percorrenza
6 ore
Fonti d'acqua
Punti di sosta
Grado di difficoltà
 
medio
Spalle al portone della Chiesa di San Francesco proseguire dritto per 60 metri e svoltare a sinistra in Piazza dei Priori, percorrere tutta la piazza e imboccare Via Mazzini in fondo a destra e dopo averla percorsa si arriva in Piazza Galeotto Marzio e qui si prende subito a destra stradina in discesa Via Marcellina sino alla fine e svoltare a sinistra in Via Gattamelata e arrivare alla porta medioevale che troviamo sulla destra.
Superata la porta medioevale prendere a sinistra strada in discesa Via Porta della Fiera e proseguire sino all'incrocio con strada provinciale.
Attenzione ad attraversare la strada. Attraversata la strada e non prendere le scalette che sono di fronte, ma prendere a sinistra imbocco del camminamento per il Ponte di Augusto che è fra il guardrail e la ringhiera in ferro.
Proseguire fra la ringhiera e il guardrail per circa 40 metri e prendere sulla destra sentiero in terra battura in forte discesa protetto da staccionata in legno (qui potete ammirare i resti del Ponte di Augusto) proseguendo il camminamento pedonale per 150 metri.
tappa 4 figureAlla fine del sentiero ci immettiamo in uno slargo e prendiamo a destra e, dopo altri 50 metri, imbocchiamo a sinistra il vecchio ponte medioevale.
Superato il ponte, dopo 50 metri, svoltare a sinistra in direzione Abbazia San Cassiano (Vedi figura 1).
Proseguire per 250 metri e, passato il cavalcavia, al bivio prendere strada sterrata di destra.
Proseguire ancora per 250 metri e si arriva in un parcheggio in erba con un locale in muratura sulla destra. Superato il piccolo fabbricato, troviamo sulla destra un sentiero in salita. Imboccare e percorrere il sentiero sino all'abbazia.
Quando ci troviamo di fronte il cancello di ferro del portone di ingresso, prendere a destra il sentiero e, arrivati ad una strada sterrata, dopo 100 metri prendere a sinistra e quindi proseguire sulla sterrata sino ad arrivare all'ingresso principale dell'Abbazia di San Cassiano (Km 2,2 dalla partenza).
Dopo la visita uscire dal portone secondario e riprendere a ritroso il sentiero fatto in precedenza.
Dal parcheggio ritornare con la stessa strada sino al ponte medioevale.
Invece di girare a destra per il ponte proseguire dritti su passaggio pedonale che troviamo di fronte. Dopo la curva prendere altro passaggio pedonale (fra due muri) sulla sinistra (100 metri).
Alla fine del passaggio proseguire dritti sulla strada per altri 50 metri e troviamo la Chiesa Santa Maria del Ponte (Km 3,4 dalla partenza).
Dopo la visita, spalle al portone prendere a sinistra e, appena fatti pochi metri, prendere al bivio la stradina di destra in pianura e proseguire per 300 metri sino ad incrociare strada provinciale.
Attraversarla con attenzione e prendere la strada di fronte (strada alberata di cipressi).
Proseguire per 250 metri (si costeggia il cimitero) e al bivio prendere strada di destra, Strada di Fiacchignano, proseguire per 150 metri, svoltare a destra e proseguire per 250 metri sino ad arrivare a un ponticello.
Superato il ponticello, svoltare a sinistra e prendere strada sulla sinistra in salita.
Proseguire sulla strada sterrata in salita per 600 metri sino ad intercettare sulla nostra destra Strada Provinciale.
Svoltare a sinistra e proseguire sul lato sinistro della Strada Provinciale (fare attenzione in questo tratto anche se la banchina è transitabile) e imboccare la stradina che corre parallela alla Strada Provinciale sino a delle scalette sulla destra dopo aver percorso 100 metri dall’imbocco della stradina.
Salire le scalette e, alla fine di esse (fare molta attenzione qui), accertarsi che non vi siano veicoli nelle vicinanze e prendere sulla sinistra il cavalcavia (ponte) che supera la superstrada.
Superato il cavalcavia (fare attenzione qui) attraversare al Strada Provinciale e proseguire per 100 metri sul lato destro dove la banchina è abbastanza larga sino ad una strada laterale sulla destra.
Qui svoltare a destra su strada interna ad un caseggiato, dopo altri 40 metri svoltare a sinistra e proseguire per 500 metri seguendo il corso della strada (prima asfaltata e poi bianca) sino ad incrociare nuovamente la strada provinciale.
Attraversare e prendere a destra mantenendo il lato sinistro della strada e proseguire per 300 metri sino alla Chiesa Santa Maria della Quercia (Km 6,3 dalla partenza)
Attraversare di nuovo la provinciale per andare a visitare la chiesa e dopo la visita, spalle al portone della chiesa, prendere stradina in discesa sulla sinistra e dopo 70/80 metri prendere a destra (Vedi foto 1), di fronte troviamo un cancello, in direzione di un campo seguendo il sentiero per trattori.
Prendere stradina per trattori che scende a destra (seguire come indicazione il grosso albero in mezzo al campo).
Percorrere la stradina (fare attenzione perché camminiamo ai margini di un profondo fosso alla nostra destra) sino ad attraversare la barriera di alberi andando prima dritti poi effettuando curva a sinistra e poi a destra per superare la barriera. 
Appena superata fare attenzione, andare dritti nel campo e dopo 50 metri svoltare ad angolo retto a destra (non ci sono precisi punti di riferimento, solo la cabina elettrica alla fine del campo) continuando sulla strada per trattori.
Dopo la svolta a destra proseguire dritti per 450 metri sino alla cabina elettrica, che lasciamo sulla destra e incrociamo strada asfaltata.
Attraversarla e prendere strada per trattori che è di fronte e proseguire sino ad un ponticello (150 metri).
Dopo il ponticello proseguire per 250 metri sino ad un grande muro di contenimento. 
All'inizio del muro (si presenta a noi con un angolo) prendere a sinistra sentiero fra muro e un filare di alberi da frutto e proseguire per 100 metri sino ad incrociare strada asfaltata. All'incrocio svoltare a sinistra e proseguire sulla strada asfaltata, Strada di Fabbrucciano, senza fare deviazioni, per 4,70 Km (la strada è sempre in leggera salita e dopo 2,6 Km diventa sterrata).
Qui ad una curva a gomito con direzione sinistra (curva molto stretta) fare molta attenzione, appena finisce il fabbricato diroccato prendere la stradina in discesa che si trova a metà della curva (riferimento: palo con specchio stradale rotto – resta solo il supporto dello specchio).
Proseguire sulla stradina sterrata per 900 metri sempre dritti e al bivio (posto di fronte ad un uliveto) prendere la strada sterrata a sinistra in discesa e che punta in direzione di un piccolo bosco con delle costruzioni agricole.
Proseguire per 1,5 Km sulla strada sterrata sino ad arrivare ad un ponte sul torrente Caldaro senza fare mai deviazioni.
Dal ponte proseguire sempre sulla stessa strada e senza fare deviazioni arrivare ad un altro ponte su un piccolo torrente.
Prendere la strada sterrata sulla sinistra posta prima del ponte (non dobbiamo attraversare il ponte!!!) e proseguire su questa strada per circa 1300 metri senza mai fare deviazioni (si passa sulla sinistra di un vecchio complesso agricolo) sino ad incrociare strada asfaltata (qui troviamo cartello della toponomastica con indicazione Via San Rocco).
L’intersezione è su una curva della strada asfaltata. Prendere a destra la strada asfaltata in leggera discesa e proseguire per 200 metri sin ad altro bivio e continuare, senza fare deviazioni, Via San Rocco in salita.
Da qui proseguire in salita sulla strada per circa 900 metri sino ad un bivio e continuare a sinistra e dopo 30 metri immettersi in Via Socrate che prendiamo a destra e dopo altri 100 circa incrociamo la Strada Provinciale SS3TER.
Attraversare la SS3TER (fare attenzione) e proseguire sul marciapiede che troviamo sulla destra della provinciale.
Camminiamo sul marciapiede per circa 200 metri e ci troviamo di fronte un grande incrocio stradale.
Seguire il marciapiede sino alla fine del guardrail e (fare molta, ma molta attenzione) attraversare la strada provinciale di fronte all'edicola di giornali.
Proseguiamo sul marciapiede e utilizzando le strisce pedonali imboccare un piccolo passaggio pedonale (punto di riferimento grosso palo della corrente elettrica che lasciamo sulla sinistra).
Proseguire sino alla fine di esso, quindi svoltare a destra in Via della Misericordia (fila di alberi sulla destra) e proseguire per 350 metri (la strada dopo poco inizia a salire fortemente) sino alla Porta di San Gemini.
Superata la porta proseguire in Via Roma per 150 metri e sulla sinistra troviamo la Chiesa di San Francesco.
Da sapere prima di partire
Fonti
Le fonti d'acqua sono presenti presso: Abbazia di San Cassiano, Chiesa di Santa Maria del Ponte, Bar Narni Scalo e Chiesa Santa Maria della Quercia.
Ricordarsi di riempire la borraccia con almeno 1,5 litri d'acqua in estate ad ogni fonte.
Tappe Intermedie
In questa tappa sono previsti luoghi attrezzati per il pranzo: a Quadrelletto - Ristorante Pizzeria La Campagnola Tel. 0744.331377.
Bar presso Centro Commerciale in Via Madonna del Piano a Narni Scalo.
Consigli
Si raccomanda di disporre delle mappe del percorso.
Informazioni (ad esempio come arrivare con mezzi pubblici)
Polizia Municipale di Narni Tel. 0744 747260
Polizia Municipale di San Gemini Tel. 0744 334935
Abbazia di San Cassiano a Narni. In pellegrinaggio sul Cammino dei Protomartiri di San Francesco di Assisi

Cammino dei Protomartiri Francescani

Tappa 3 da Calvi a Narni sul Cammino dei Protomartiri in Umbria. Chiesa di San Michele Arcangelo

Tappa 3

Da Calvi a Narni

<< tappa precedente

Tappa 4 da Narni a San Gemini. Ponte di Augusto da vedere in pellegrinaggio sulla Via dei Pprotomartiri Francescani in Umbria

Tappa 4

Da Narni a San Gemini

Tappa 5 da San Gemini a Cesi sul Cammino dei Protomartiri. Da vedere sito archeologico di Carsulae Umbria Italia

Tappa 5

Da San Gemini a Cesi

tappa successiva >>

  • the way of the franciscan proto martyrs unione europea
  • the way of the franciscan proto martyrs repubblica italiana
  • the way of the franciscan proto martyrs regione umbria

  • the way of the franciscan proto martyrs fesr
logo-footer.png
©2017 Cammino dei Protomartiri Francescani | SVILUPPUMBRIA | PI 00267120541 | Privacy & Cookie Policy
Web Agency: Graficherò - Login

Search

Questo sito fa uso di cookie anche di terze parti. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie.